Kandinsky in mostra a Milano

Vi consiglio questa mostra per conoscere meglio questo artista del 900, considerato il fondatore della pittura astratta.

Una vita movimentata a causa della guerra con continui spostamenti e cambi di lavoro, una personalità emotiva e sincera, che nelle sue opere trasmette un mondo di emozioni ed immagini.

Uno dei motivi più ricorrenti che vi troviamo è "il cerchio". Ed è così che  Kandinsky commenta questa sua passione: "Perché il cerchio mi affascina? Perché: 1) è la forma più modesta, ma si afferma senza riguardo; 2) è precisa, ma inesauribilmente variabile; 3) è stabile e instabile allo stesso tempo; 4) sommessa e forte nello stesso tempo; 5) una tensione che porta in sé infinite tensioni. Il cerchio è una sintesi dei maggiori contrasti e unisce il concentrico con l'eccentrico in una forma e in un equilibrio. Nella terna di forme primarie (triangolo, quadrato, cerchio), il cerchio è l'indicazione più chiara per la quarta dimensione."

🙂 Insomma la mostra a me è piaciuta molto ed ecco qualche opera che ritroverete!

La mostra è visitabile a Palazzo Reale fino al 27 Aprile.
Lunedì: 14.30–19.30
Dal martedì alla domenica: 9.30-19.30
Giovedì e sabato: 9.30-22.30
TELEFONO PER PREVENDITA: 02 54916
TELEFONO PER INFORMAZIONI: 02 54916
SITO UFFICIALE: http://www.comune.milano.it/

I commenti sono chiusi.

  • Please follow & like us :)

    Follow by Email
    Facebook0
    LinkedIn
    Instagram
  • RSS Rai Storia

    • Un po’ di Argentina a Ferrara: al via la rassegna Post-MEMORIA desaparec(s)ida
      Sono dedicati a Julio Cortàzar gli eventi e gli incontri a cura dell’associazione 24Marzo e di Teatro Nucleo, che presenterà anche lo spettacolo Contra Gigantes, di e con Horacio Czertok.   Tre giorni fitti di iniziative, da venerdì 22 a domenica 24 marzo al Teatro Julio Cortàzar (via Ricostruzione 40, Pontelagoscuro, a pochi chilometri da […]