Anima


“Ai Confini dell’Anima: I greci e la follia” di Giulio Guidorizzi. E’ un libro che mi ha segnalato mia sorella, incentrato sul tema della follia, che nell’antica Grecia non era vista solo come malattia, ma anche come mezzo per forzare i limiti dell’anima e dilatare la personalità. Il libro racconta che, addirittura, “in Grecia i pazzi non venivano reclusi. piuttosto la società era capace di modellare la follia al proprio interno, sfruttandola in modo creativo”.

Leggi…

Il valore dell’inutile per Montale


Nella mia vita ho sempre amato fare tante cose diverse: coltivare i miei fiori, tuffarmi nei tecnicismi del web, fare radio, scrivere, fare volontariato, fotografare, provare a fare la maglia, parapendio, insegnare. Alcune di queste continuo a farle, mentre con altre ho smesso. Ieri mi sono soffermata sull’importanza di arricchire la vita con esperienze diverse e variegate tra loro, non per forza legate alla parola “dovere” e “a fine di lucro”. Proprio leggendo Montale, mi sono imbattuta nel suo discorso tenuto in occasione della consegna del Premio Nobel per la Letteratura nel 1975. Ecco cosa dice Eugenio Montale:

Leggi…

Mamma


Il 12 maggio è la festa della mamma. Una parola importante nella vita di ciascuno di noi. E’ così importante che un po’ in ogni parte del mondo, in date diverse, si festeggia la festa della mamma. Dal punto di vista etimologico “mamma” è una parola onomatopeica, che deriva dalla riproduzione del suono/sillaba che emette il bambino quando inizia a parlare.

Leggi…

Qualche pensiero sulla Festa del Lavoro 2014


Il 1° maggio si festeggia come ogni anno la festa del lavoro. La parola lavoro deriva dal latino “labor” e vuol dire “fatica”. L’art. 23 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani dice che “ogni individuo ha diritto al lavoro, alla libera scelta dell’impiego, a giuste e soddisfacenti condizioni di lavoro ed alla protezione contro la disoccupazione”.”

Leggi…

25 Aprile 2014 – Festa della Liberazione


Il movimento della Resistenza è stato uno straordinario esempio di un impegno unitario di numerosi e molte volte diversi schieramenti politici. Comunisti, azionisti, monarchici, socialisti, cattolici, liberali, repubblicani, anarchici…tutti uniti con un unico obiettivo.

Leggi…

Ubriacatevi! (C. Baudelaire)


Bisogna sempre essere ubriachi. Bottiglie di vino artisticheTutto qui: è l’unico problema. Per non sentire l’orribile fardello del Tempo che vi spezza la schiena e vi tiene a terra, dovete ubriacarvi senza tregua. Ma di che cosa? Di vino, poesia o di virtù: come vi pare. Ma ubriacatevi.E se talvolta, sui gradini di un palazzo, sull’erba verde di un fosso, nella tetra solitudine della vostra stanza, vi risvegliate perché l’ebbrezza è diminuita o scomparsa, chiedete al vento, alle stelle, agli uccelli, all’orologi

Leggi…

Pasqua


La parola Pasqua deriva dall’ebraico e vuol dire “passaggio”. E’ una festa religiosa tanto per gli ebrei quanto per i cristiani. Da questi ultimi viene celebrata la prima domenica dopo il plenilunio di primavera.

Leggi…

Padre


In Italia il 19 marzo si festeggia la “festa del papà”, una ricorrenza nata all’inizio del ‘900 come contraltare alla “festa della mamma”. E’ diventata una festa mondiale, anche se cade in date diverse a seconda dei paesi. Ad esempio in Norvegia, Svezia, Finlandia e Islanda si festeggia a novembre.

Leggi…

La Giornata Mondiale della Poesia


Il 21 marzo, prima giornata di primavera, è anche la giornata mondiale della poesia. Il binomio primavera-poesia è proprio bello, considerando che la parola “antologia” etimologicamente vuol dire “raccolta di fiori” ancora di più.
Pablo Neruda ha scritto:”La poesia è sempre un atto di pace. Il poeta nasce dalla pace come il pane nasce dalla farina”(da Confesso che ho vissuto).

Leggi…

ACQUARELLO – TOQUINHO (1983)


Da qualche giorno ho in mente il motivo di questa canzone di Toquinho del 1983, un bel sonetto musicale che voglio riproporre.
“Sopra un foglio di carta
lo vedi il sole e’ giallo
ma se piove due segni di biro
ti danno un ombrello
gli alberi non sono altro

Leggi…